Romagna Osteria è il progetto di Visit Romagna in collaborazione con l’Associazione Brigata del Diavolo che riunisce i migliori cuochi del territorio in brigate itineranti che portano i loro saperi e sapori nei luoghi magici della Romagna per farli conoscere, vivere e assaporare grazie alla loro cucina.

Da Rimini a Ravenna, da Cesena a Riccione, da Torriana a Modigliana fino a Cesenatico: Romagna Osteria riapre le porte tra maggio 2019 e maggio 2020 per offrire un viaggio dei sensi lungo dodici mesi fra i paesaggi più belli e degni di essere valorizzati, ma anche in quelli protetti, nascosti e silenziosi. Paesaggi che Romagna Osteria si preoccupa non solo di raccontare ma anche di preservare con una ancora maggiore attenzione all’ambiente: da tutte le cene è bandita la plastica monouso, una scelta che vai in direzione dell’obiettivo “Romagna Plastic Free 2023” in virtù del protocollo stilato con l’associazione Basta plastica in mare.

“Romagna Osteria” è un progetto di Visit Romagna che sviluppa i driver strategici della Food Valley, di Via Emilia Experience e di Romagna Food e trae ispirazione dal “Manifesto” dei Cuochi Sognatori dell’Associazione Brigata del Diavolo guidati dall’ideatore Fausto Fratti. La Brigata, cresciuta in numero anche quest’anno, nasce dal comune sentire di voler dare nuova linfa alla cucina, creare occasioni che fanno incontrare, scoprire luoghi, divertire e crescere la cultura nello spazio che viviamo e che ci appartiene. Per riuscirvi, si esce dai ristoranti e si porta la professionalità a spasso per il territorio spargendo semi di curiosità e interesse in borghi, città e castelli della Romagna: non semplici serate-evento culinarie quindi, ma veri e propri “viaggi dei sensi” che diventano volano pacchetti turistici proposti sul mercati nazionali e internazionali.

Top